bicicletta elettrica

E-bike: Cosa sono, come funzionano, tipologie e come scegliere la miglior bici elettrica nel 2021

La tendenza all’ecosostenibilità ha recentemente coinvolto anche scelte governative che, grazie ai bonus, hanno incentivato l’utenza all’acquisto di mezzi di trasporto a basso impatto ambientale come monopattini, biciclette e e-bike da città (bici elettriche con pedalata assistita).

Le e-bike sono la migliore soluzione per addentrarsi nei centri urbani, in quanto consentono di fare molti più kilometri rispetto ad un monopattino e con meno fatica rispetto ad una bicicletta classica. Inoltre consentono di accedere a zone a traffico limitato, in cui le auto sono bandite, e secondo i modelli possono avere molte funzionalità interessanti.

Per capire quali tipologie possano essere più adatte alle vostre esigenze, sarà importante considerare l’uso che dovrete farne, affinché la vostra scelta possa soddisfare i requisiti che l’utilizzo richiede. Per esempio: se percorrete spesso strade accidentate, è bene che la vostra e-bike sia dotata di sospensioni anteriori per la comodità nello spostarsi oppure, se dovete trasportare materiale, che ci sia la compatibilità per un portapacchi e così via.

1
Revoe 551691 Dirt Vtc Bicicletta Elettrica Pieghevole 20', Nero
  • REVOE Dirt VTC Bicicletta Elettrica Pieghevole 20' Adulto, Nero
3
Oppikle bicicletta elettrica bicicletta Mountain Bike Bici Elettrica con Sistema di Cambio a 21...
  • 【Materiali di alta qualità】Telaio in lega di alluminio leggero e resistente, resistente, facile da manipolare. I cerchi a doppia parete in lega di alluminio hanno una maggiore durata e una minore...
4
F.lli Schiano Braver, Bicicletta elettrica 27.5 Unisex Adulto, Nero-Blu
  • Il telaio: Telaio in alluminio leggero che permette a questa bicicletta di offrire potenza e piacevoli pe
5
F.lli Schiano E- Ride, Bicicletta elettrica Women's, Bianca, 28''
  • Il telaio: Telaio in alluminio con attacco al manubrio regolabile che permette di tenere la posizione del corpo ed una guida confortevole, con manubrio per bici da città/trekking

Che cos’è un e-bike e quali sono le differenze fra i modelli e i limiti di velocità

E-bike da città

Come dicevamo l’e-bike è una bicicletta dalla pedalata assistita, ma fino a che punto lo è?
In Italia e nel resto della UE la velocità massima consentita per guidarla come una bicicletta normale è di 25 km/h con un motore da 250W. Con questi modelli, il motore si aziona con la pedalata e la possibilità di intervento è modulabile: per esempio può essere impostata soltanto per le salite più ripide.

Tuttavia è possibile acquistare e-bikes da Paesi extra-Europei con motori la cui potenza può raggiungere i 1000W e oltre, con una velocità massima di 45 km/h: nel nostro Paese e nel resto della Comunità Europea questi mezzi sono paragonati ai motorini e prevedono che possano circolare esclusivamente se dotati di targa e assicurazione e che chi li guida sia dotato di casco obbligatorio.

I motivi per acquistare una e-bike da città

Se amate andare in bicicletta ma avete subito un infortunio, la pedalata assistita è per voi l’ideale, ma non solo: anche se siamo degli ottimi ciclisti è dimostrato che l’attività aerobica apportata dalla e-bike è di tutto rispetto ed evita problematiche muscolari e articolari che potrebbero presentarsi nel tempo. Se poi il vostro mestiere è quello del rider, ovviamente l’attività quotidiana sarà facilitata e sarete meno stanchi. Per chi ha la necessità di spostarsi per lavoro, la bicicletta elettrica può essere l’unico mezzo oppure una valida alternativa alla macchina per brevi tragitti fra un treno e l’altro.

Tipologie di E-bikes

La miglior e-bike da città è certamente quella classica, ibrida, che sarà più che sufficiente e anche meno pericolosa: una velocità eccessiva su un mezzo così leggero dovrebbe essere coadiuvata da ottime capacità atletiche che non tutti possiedono, senza calcolare che bisogna sempre tener conto del traffico urbano.

Una menzione speciale va alle MTB elettriche, le e-bike che vantano il maggior successo di vendita: sono le biciclette elettriche che funzionano meglio nei tratti fuoristrada e si adattano ai tragitti più impegnativi consentendo una minore fatica. Consigliata se vi spostate dalla città alla campagna, per esempio, o se amate fare trekking nel tempo libero.

Le e-bike pieghevoli, dette anche e-folding, sono indicate per chi deve fare tragitti misti: bici, treno, metropolitana ecc. perché la bicicletta può essere ripiegata letteralmente su se stessa ed è facilmente trasportabile su qualsiasi altro mezzo o messa nel bagagliaio dell’automobile.

Per le consegne e la spesa vi sono le e-bike con portapacchi, che generalmente sono sia frontali sia posizionati sulle ruote posteriori, per un miglior bilanciamento del peso.
L’ultima differenza riguarda le e-bike da uomo e da donna che hanno caratteristiche diverse per agevolare la pedalata (quelle da donna, per esempio, hanno un telaio più basso).
Le unisex sono comunque le più vendute.

Batterie e manutenzione della e-bike

La durata delle batterie dipende dal tipo di batteria e dall’attenzione che avrete nel ricaricarla.
Le più durature sono quelle agli ioni di litio: durano cinque anni, in linea di massima, non bisogna sottoporle a sbalzi di temperatura eccessivi ed è importante non farle scaricare mai completamente. Per la manutenzione della vostra e-bike dovrete periodicamente portarla in officina (una o due volte l’anno). Esistono professionisti specializzati in questo tipo di biciclette che effettueranno il controllo di freni, motore, cambio, gomme. Verificate anche lo stato della batteria poiché, nel caso in cui doveste cambiarla, la spesa è piuttosto consistente.

Quanto costa un e-bike da città?

Il prezzo e-bike da città ha un range piuttosto ampio: si va dai modelli base poco sotto i 1000 euro e si possono raggiungere i 10000 euro per le tipologie più sofisticate.
Per sapere quali sono le migliori e-bike sul mercato del 2021 stileremo una classifica che tenga conto del miglior rapporto qualità prezzo per offrire una panoramica generale e rimanendo su prezzi accessibili.

Le migliori e-bikes da città del 2021:

  • 1. i-Bike, i-Fold 20, bicicletta ripiegabile con pedalata assistita

È una bicicletta ripiegabile dal design sobrio ed elegante, piccolina e funzionale: grazie alle sue dimensioni ridotte potrete trasportarla facilmente ovunque. È dotata di diversi moduli di assistenza che vi consentiranno di scegliere il tipo di pedalata e i freni sono ottimi e molto sicuri, dettaglio non trascurabile. L’unico neo è la batteria a bassa tenuta che consente di fare non più di 20km: vi consigliamo pertanto di dotarvi di batteria di riserva per non rimanere a piedi. Ha un ottimo rapporto qualità prezzo, soprattutto rispetto alla sicurezza che garantisce sulla strada.

  • 2. NCM Milano Max N8R Bicicletta elettrica da Trekking

Il motore di questa e-bike Tedesca è un Das-Kit X15: un brushless che raggiunge i 250W alla massima potenza che garantisce una pedalata fluida ed omogenea e non necessita di manutenzione. È una bici molto ammortizzata perché possiede una forcella di ultima generazione utile per le strade sconnesse: questa caratteristica la rende ideale per il trekking, supportato in questo caso dalla batteria che ha un’autonomia eccezionale (120km) ed è dotata di un cambio Shimano a 7 velocità. È un modello unisex ideale per tutta la famiglia.
Il display è un vero e proprio computer di bordo, con retroilluminazione per le pedalate notturne.

NCM Milano Max N8R Bicicletta elettrica da Trekking,28" Bicicletta da Città, 250W Motore Centrale,...
  • QUALITÀ: I nostri telai e componenti esclusivi per biciclette elettriche sono stati rigorosamente testati per garantire la massima qualità. Abbiamo unito la nostra esperienza di produzione con...
  • 3. Nilox E Bike X5, bicicletta elettrica City Bike

Uno dei marchi più noti nel mercato delle e-bike per la robustezza delle sue biciclette. Questo modello ha infatti un telaio in acciaio che la rende molto sicura e resistente. Buona la batteria che consente il cicloturismo con la sua autonomia di 55Km in assistita e per il cambio Shimano a 6 marce. È equipaggiata dall’aggancio di eventuali portapacchi, cestini e seggiolini per bambini. Unico neo: dalle recensioni apprendiamo che non raggiunge effettivamente i 25km orari come indica la casa produttrice, ma soltanto i 21km. Il prezzo è leggermente sopra la media poiché è influenzato dall’indiscutibile qualità dei materiali che la compongono in tutte le sue parti.

  • 4. Bunao, bicicletta elettrica City Bike pieghevole

Fra le proposte più innovative in quanto la batteria è montata sul tubo centrale, caratteristica che conferisce più stabilità ed un design più snello. La trazione è posteriore e questo è un vantaggio soprattutto per chi non è abilissimo con la bicicletta in generale, anche se è adatta comunque ai più esperti. Sedile e manubrio sono realizzati in gomma ergonomica per conferire una comodità senza pari. Le luci anteriori e posteriori sono ottime, così come la nitidezza dello schermo LCD che dà tutte le informazioni sulle funzioni della bici. Ha delle ruote grandi e adatte al trekking, di conseguenza anche se pieghevole risulta un po’ ingombrante da trasportare sui mezzi pubblici, come si evince dalle recensioni. Le opinioni di chi l’ha provata convergono su un piccolo problema: la resistenza dei pedali non è ottima e potrebbero rompersi se troppo sollecitati costringendovi a cambiarli dopo un po’ di tempo.

Bicicletta Elettrica City Bike pieghevole a Pedalata Assistita, Ruote 26'', Velocità 25km/h, 36V...
  • la batteria è integrata nel tubo obliquo per design, mantenendo il peso basso e centrato e rendendo così una guida più stabile.
  • 5. Macwheel, 25,7″/28″ City Bike & Trekking

E-bike da città e da scampagnate, offre una buona qualità di materiali e un notevole comfort.
La bicicletta Macwheel ha un buon motore da 350W che garantisce 25km/h ed è dotata di un’ottima batteria che raggiunge i 90km in modalità ciclomotore e i 50km in modalità totalmente assistita. È molto leggera perché il telaio è in alluminio ed è studiato per ridurre al minimo la possibilità di essere intaccato dalla ruggine. Ottimi i freni e le ruote antiforatura. Le sospensioni sono invece progettate per ridurre gli sprechi di energia che influiscono sulla durata complessiva delle prestazioni. Unico neo che possiamo trovare fra le opinioni degli utenti è che arriva con un blocco delle marce: alcune case produttrici effettuano un controllo della velocità che si adatti alle leggi di tutti i Paesi, evidentemente diverse a seconda del luogo. Se quindi desiderate superare i 21km/h dovrete recarvi in officina e vi sbloccheranno il fermo.

Macwheel Wrangler-600 27,5" Bici Elettrica da Montagna, 48V/10Ah Rimovibile Batteria agli Loni di...
  • Potente Motore e Batteria a Lunga Durata: La bicicletta elettrica dotata di un 350W motore brushless e batteria ad alta capacità da 480 Wh (48 V/10 Ah), fornisce 44 NM di coppia, la velocità massima...

Conclusioni

Infine, se possedete già una bicicletta e volete tramutarla in una e-bike da città, esistono dei kit che la renderanno elettrica. Naturalmente è preferibile affidarsi ad un meccanico, valutare il modello che avete a disposizione e quale kit sia più idoneo ad essere montato. I prezzi sono assolutamente accessibili, l’unica spesa variabile sarà quella del professionista che si occuperà di installarvi il tutto, in quanto non è consigliato farlo da soli se non siete degli esperti.

Leave a Reply